Siena: un nuovo presidente per la Biblioteca degli Intronati

È giunto il momento di dare un segnale di “svecchiamento” e non tanto dal punto di vista anagrafico: alla città serve una profonda e sostanziale rottura con i personaggi e i rituali politici degli ultimi 16 anni. Dopo aver letto sui giornali, che Roberto Barzanti è impegnano a difendere il suo vitalizio da ex consigliere regionale e considerato che non può essere distratto da altri gravosi impegni, oltre che dai suoi continui articoli sui giornali, invitiamo il consiglio comunale (maggioranza e opposizione), a prendere le dovute decisioni per sollecitare un ricambio alla presidenza della Biblioteca: non più una figura legata alla politica e ai rituali del famoso groviglio, ma una figura legata al mondo accademico e culturale, in grado di segnare un nuovo passo per interloquire oltre i confini della città e per far respirare la città con aria  diversa da quella inquinata dal groviglio.

Unisciti alla conversazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *