I bilanci in positivo (per la campagna elettorale). E per il futuro?

Come un remake di Alice nel paese delle meraviglie, la classe dirigente cittadina noncurante dei danni del passato e priva di un progetto strutturale per il futuro negli ultimi giorni ha sfornato in sincrono, ad uso e consumo per la campagna elettorale, i bilanci positivi: il Comune, la Fises, la Fondazione MPS, le Terme, etc.
Il più esaltato è il sindaco del PD senese Valentini Bruno, sindaco dello stesso partito che aveva portato il comune al commissariamento.
Si pavoneggia come una star, esibisce numeri, pubblica classifiche di questo o l’altro giornale, vi racconta delle sue imprese per far arrivare i soldi della regione verso Siena.
Non è passato inosservato il suo post su facebook –luogo virtuale del suo pavoneggiamento- dai toni critici per le ingenti risorse che arrivano nell’area fiorentina e per le poche che arrivano nel senese. Ma uno che scrive queste cose dopo aver nominato nella deputazione della Fondazione Monte dei Paschi di Siena il direttore generale della città metropolitana fiorentina, non si rende conto della sua palese inadeguatezza politica? Si lamenta e poi affida al direttore generale dell’area geografica concorrente –Vincenzo Del Regno– il compito di presidiare l’organo d’indirizzo della Fondazione! E nel contempo la Fondazione è azionista di Banca Monte dei Paschi, che a sua volta è azionista nelle società partecipate del Comune di Firenze. Perché  sulla nomina di Del Regno la politica senese e quella fiorentina fa orecchie da mercante? Strano, non vi pare?
Ci dica il Valentini, con il suo bilancio in positivo, con quali risorse (entrate certe),  intende garantire al comune una politica di miglioramento del settore turistico?
Ci dica il Valentini, con quali risorse ci sarà il mantenimento e il miglioramento dei servizi essenziali?
Ci dica il Valentini con quali risorse il comune intende rilanciare o co-partecipare al rilancio del settore urbanistico?
Abbiamo citato alcuni settori d’intervento, ma la domanda è per l’attività amministrativa nel suo insieme: il bilancio positivo e le risorse certe  sono  fino alla fine della campagna elettorale? Oppure le risorse garantiranno l’attività del comune per un arco temporale di tre-quattro anni?  Dopo le prossime elezioni, si porrà la questione di reperire risorse certe?

Altra questione non secondaria: il Santa Maria della Scala.
Al netto dei proclami e degli annunci e fatte salve alcune mostre programmate, ci sono o non ci sono le risorse necessarie per il vero e tanto atteso rilancio? Il rilancio che Valentini e c. intendono è finalizzato per la città o per i gestori degli appalti?

Parliamo della Fises. La domanda è semplice: quando si porrà la necessità di una ricapitalizzazione della società, gli attuali soci sono in grado di reperire le risorse necessarie?

Fondazione Monte dei Paschi. L’ente aveva un patrimonio di diversi miliardi di euro e dopo la gestione del groviglio armonioso, a trazione PD, si ritrova con cifre di milioni di euro: dai miliardi ai milioni e hanno annunciato il bilancio in positivo come se l’ente fosse stato fondato da quattro anni. A questo punto sarebbe il caso di informare la città sullo stato dell’arte delle azioni di responsabilità fatte agli ex amministratori e soprattutto, bisognerebbe chiarire se l’ente è nelle condizioni di imporsi come soggetto per creare sinergie per lo sviluppo. Sarebbe interessante sapere fin dove arriva, a livello territoriale, l’attività prevalente della Fondazione e se ci sono le condizioni per avviare delle forme di collaborazione con le altre fondazioni bancarie della Toscana.

Una classe dirigente che ha bruciato miliardi, non si dovrebbe pavoneggiare per proiettarsi verso la campagna elettorale, ma avrebbe  il dovere di dire se, oltre il paese delle meraviglie da loro decantato,  c’è una realtà strutturata per il futuro. Per riportare i bilanci in positivo basta un ragioniere, per farli fruttare serve una classe politica seria e degli amministratori all’altezza.

2 comments

  • La Fises ha ricavi per 1,5 millioni e costi operativi (personale, consulenze e altre) per 1,4 millioni. Numeri che parlano da soli

  • Milioni con doppia enne è licenza ironicamente letteraria

Unisciti alla conversazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *