Scaramelli e la storia del Pd che salva Mps…ridiamoci su, per non piangerci

Con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così, tipica dei renziani d’assalto, Stefano Scaramelli da Chiusi, ogni tanto (spesso), ci regala delle perle sulle quali non possiamo esimerci dal dire la nostra, non fosse altro che non possiamo permettere che ancora nel 2017 ci possa essere qualche politico rampante, che pensa di prenderci per i fondelli. Leggendo la sua ultima intervista sul Corriere di Siena (cosa non mi tocca fare…), lo Stefano regionale ha detto che il Pd ha salvato Mps. Quando uno le spara grosse così di solito ci si fa una risata e finisce lì, ma siccome questo Scaramelli qui, penserebbe anche di essere il nuovo che avanza, allora bisogna sottolineare alcune cose e dargli una stoppata.

Non molto tempo fa, riferendosi ai lavori svolti dalla Commissione regionale d’inchiesta su Mps, il prode Stefano da Chiusi raccontò della famosa riunione dei vertici del Pd provinciale, alla quale era lui stesso presente, dove l’allora presidente della Fondazione Gabriello Mancini, andò ad illustrare il futuro aumento di capitale che la Banca Mps stava preparando in vista della prossima acquisizione di Antonveneta. Ora alla luce dei fatti, uno che fa un certo tipo di resoconto, visto il ruolo che ricopre, dovrebbe come minimo recarsi in procura e raccontare tutto per filo e per segno, visto che i motivi ci sono tutti: cosa ci faceva il presidente di una Fondazione bancaria nella sede di un partito difronte a tutto l’etablissement, ad illustrare i termini di un aumento di capitale di una banca privata? In virtù di tutto questo, visto che allo Scaramelli piace passare per quello che non è, come si permette dopo aver partecipato a tutte queste fasi nefaste del vecchio sistema Siena, di parlare ancora di Mps? Come si permette dopo essere stato zitto, allineato e coperto, come un qualsiasi altro funzionario di partito, di dichiarare che il Pd ha salvato Mps? Almeno taccia, un po’ di pudore per tutti gli dei.

Scaramelli deve prendere atto, che a differenza sua, in quegli anni c’era veramente chi tentava di mettere in discussione certe decisioni. Mi pare quindi fuori luogo una uscita del genere, dire che il Pd ha salvato Mps, ci vuole  una discreta dose di  faccia tosta, anche perché se ci riflettiamo, cosa vuol dire ora aver salvato Mps? Vuol dire aver chiuso delle filiali, esuberi, prepensionamenti, perdita d’indotto economico cittadino, azzeramento di una delle più ricche fondazioni d’Europa e davanti a tutto questo Scaramelli ha il coraggio di parlare di salvataggio? Ma per piacere. Il salvataggio andava fatto prima, ma lui, insieme ai suoi compagni di partito non ci ha pensato minimamente. La storia, caro Scaramelli, non si cambia e tentando di cambiarla così goffamente si passa solo da ridicoli.

(La foto di Scaramelli e Renzi è stata presa dal sito Primapaginachiusi)

7 comments

  • Fu Scaramelli a raccontare di questa famosa riunione,nessuno si muove per chiarire questa vicenda grave che riguarda una banca? http://www.antennaradioesse.it/autocritica-del-pd-sugli-errori-compiuti-su-mps-scaramelli-per-non-sbagliare-ancora/

  • Una bella faccia tosta!

  • E per non essere da meno,anche il pontificatore Valentini Bruno, ha esternato sulla banca, se non peggio di Scaramelli poco ci manca. Entrambi non si rendono conto di quanto sono politicamente sconfitti dalla realtà.

  • Oramai il PD purtroppo anche a livello nazionale, si è ridotto con un segretario,Matteo Renzi, che lancia microfoni come se fosse antani con scappellamento a sinistra, povera sinistra che fine…..

  • Scaramelli se fosse un politico con la P maiuscola,invece di far finta di niente essendo stato messo in difficoltà,sarebbe già intervenuto sul vostro blog per chiarire le sue parole.Ma non lo farà mai,non ha argomenti validi.

  • Se ci avete fatto caso, il corriere di Siena oltre a sponsorizzare Scaramelli, dedica tanto spazio a Piccini Pierluigi come ai bei tempi di quando era sindaco.Il Piccini aveva una sola scelta a questo giro: dare consigli e non candidarsi nuovamente a sindaco sapendo di prendere pochi voti.

  • Stessa spiaggia stesso mare anche per Piccini

Unisciti alla conversazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *