Edizione straordinaria: che ci faceva un membro della deputazione della Fondazione Mps alla cena del PD?

La cena a numero chiuso organizzata dal PD senese alla presenza del ministro Lotti, pone un problema istituzionale non secondario al sindaco e alla Fondazione Mps. Che ci faceva il deputato della Fondazione Mps Vincenzo Del Regno (di nomina comunale) alla cena a numero chiuso del PD e alla presenza del sindaco Valentini Bruno? Sarebbe questa l’autonomia dei deputati della Fondazione Mps? Come mai il Pd ha invitato Vincenzo Del Regno, il quale è anche membro della corte dei conti regionale?
Come mai ancora nessun consigliere comunale ha sollevato l’incompatibilità tra corte dei conti e Fondazione Mps per Del Regno?
Sappiamo che molti inviti alla cena a numero chiuso li ha fatti direttamente l’esponente del PD Luca Turchi e Del Regno è stato invitato proprio dallo stesso Turchi.  Alla cena era presente anche il fratello di Luca, Marco Turchi, ex sindaco revisore di Banca Monte dei Paschi. Gira voce che Valentini stia pensando proprio a Marco Turchi per la presidenza della Fondazione al posto di Clarich, magari si dovrebbe informare se Turchi ha mai ricevuto multe per l’incarico da sindaco revisore di Banca Mps.
Per finire, considerato che la cena del PD era a numero chiuso, è possibile sapere se  era presente un presidente, o un  consigliere di società partecipata dal comune di Siena, ad esempio Siena parcheggi?

(La foto dove si vedono in primo piano Lotti e Valentini e sullo sfondo Vincenzo Del Regno è tratta dal sito della Nazione di Siena)

One comment

  • Come mai anche il centrodestra e i grillini non dicono niente sulla nomina di Del Regno e su questa cena? Come mai????

Unisciti alla conversazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *