Le domande per i rappresentanti politici del PD, del centrodestra, dei grillini e liberi e uguali

Facciamo una premessa: per il voto del 4 marzo è giusto esercitare il diritto di recarsi alle urne nelle modalità consentite. Noi ad esempio, visto che consideriamo imbarazzante il quadro politico, ci recheremo alle urne annullando la scheda, così il voto non andrà a nessuno. Fatta la premessa, passiamo alle domande.
Partiamo con il segretario del PD di Siena Simone Vigni.

  1.  Caro Vigni, perché  il deputato della Fondazione Mps Vincenzo Del Regno era presente alla cena a numero chiuso del tuo partito?
  2. Caro Vigni, visto che ti presenti come una novità, perché non chiedi di spostare le nomine del presidente della Fondazione a dopo le elezioni comunali? E perché non dici pubblicamente che sei contrario alla nomina di Marco Turchi, il quale faceva parte delle vecchie gestioni della Banca e i risultati sono sotto gli occhi di tutti?
  3. Caro Vigni, perché non scrivete nero su bianco che Valentini dal punto di vista politico è imbarazzante, smettendola con questo teatrino del “si candida non si candida”?
  4.  Caro Vigni, è vero che Padoan per entrare nel cuore di un pezzo di elettorato, ha chiesto se c’era un torneo di briscola in qualche circolo Arci?

Ora qualche domanda per il centrodestra.

  1. Come mai non prendete posizione sulla nomina di Del Regno e sulla cena del PD con lui presente? Forse perché lo stesso Del Regno è in buoni rapporti con esponenti del centrodestra, soprattutto con la Lega Nord, fin dai tempi in cui era segretario comunale del comune di Prato guidato dal centrodestra?
  2. Perché la prima cosa che ha fatto il candidato del centrodestra è stata quella di incontrare Valentini (PD) e poi dire pubblicamente che condivide la strategia di Valentini sul ruolo del tesoro in Mps? Non era meno imbarazzante non dire niente, invece che sposare le fantasiose tesi di Valentini?

Una domanda per i grillini.

  1. Perché dopo tutto il clamore mediatico dei mesi scorsi, avete fatto una scelta debole rispetto alla candidatura di Padoan?
  2. Perché anche voi non dite nulla sulla nomina di Del Regno?

Una domanda per Liberi e Uguali.

  1. Avete candidato a Siena una persona seria come Loriana Bettini, perché  continuate a confondervi con Mancuso e con uno dei maggiori responsabili delle gestioni piddine, tal Rossi Enrico?

Le risposte potete inviarle tramite i commenti al blog.

3 comments

  • la risposta alla domanda dei grillini è semplice, basta fare 2+2: c’è stato un bell’accordo romano o fiorentino per far tacere quelli di siena che scalciavano troppo su mps, così una bella informata di massoni o pseudotali ha messo il tappo alla questione. non a caso, avete notato che non ci sia un candidato del 5 stelle di siena, dopo tutto quello che hanno fatto? non è sospetto che si trovi in lista uno di bucine e uno di battipaglia?

  • Interessante e indicativo il silenzio di tutte le forze politiche sulla nomina di Del Regno.Più indicativo che interessante….

  • Senza una soluzione unitaria gli scenari possibili a parer mio sono tre: Il PD vince al primo turno -Ci sarà il ballottaggio e vince il PD -Il PD candida il Bruni e Valentini si candida autonomamente e al ballottaggio ci vanno Bruni e Valentini

L’area commenti è chiusa.